lingua:

DAE: TILT

domenica 12 dicembre 18:00


Dobiarteventi Dobia H2O conclude il suo percorso presso la Sala Delbianco in via Fratelli Zamboni a Staranzano, con un progetto a cura di Giovanni Maier:
TILT
concerto improvvisato per flauto e orchestra da camera
Angelica Groppi - viola
Rachele Castellano - viola
Giovanni Dalle Aste - viola
Simone Lanzi – contrabbasso
Iva Bobanović – chitarra classica
Piercarlo Favro - chitarra classica
Anna Talbot - arpa
Luigi Vitale - vibrafono e marimba
Massimo De Mattia - flauti
Giovanni Maier – direzione
L’improvvisazione è una prassi esecutiva esistente da secoli in tutte le tradizioni musicali del mondo, ma è stata a volte emarginata per far prevalere delle performance senza sorprese, più controllate e che potessero essere ripetute e quindi migliorate nella loro
esecuzione di volta in volta. In TILT verrà usata prevalentemente la tecnica della
“conduction”, che consiste nel fornire agli esecutori i comandi, che faranno poi
evolvere il flusso musicale tramite dei gesti effettuati con le mani e, a volte,
con tutto il corpo del direttore. Una sorta di “partitura umana” che verrà “letta” ed
eseguita da Angelica Groppi, Rachele Castellano e Giovanni Dalle Aste con le loro
viole, da Simone Lanzi al contrabbasso, da Iva Bobanović e Piercarlo Favro con la
chitarra classica, da Anna Talbot con l’arpa, da Luigi Vitale con vibrafono e marimba e
da Massimo De Mattia con i flauti. Il concerto sarà diretto da Giovanni Maier,
docente di jazz al Conservatorio Giuseppe Tartini, nonché supervisore artistico di DAE 2020.
Il progetto è stato registrato nel 2019 dal fonico Stefano Amerio ed è stato pubblicato in un CD prodotto dall’etichetta discografica Artesuono in edizione numerata.
Questo progetto, condiviso artisticamente da Giovanni Maier e Massimo De Mattia, è una co-produzione del Circolo Controtempo, dell’etichetta discografica Artesuono e dal Conservatorio “G. Tartini” di Trieste.
L'evento si svolgerà nel rispetto della normativa nazionale e delle linee guida regionali relative all'emergenza epidemiologica da COVID-19.
DobiaH20 - Dobiarteventi 2020 XIX edizione è un progetto a cura dell’Associazione Culturale Gruppo Area di Ricerca - Dobialab, la cui supervisione artistica per questa edizione è affidata a Giovanni Maier, con il sostegno della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, in partenariato con il Comune di Sagrado, il Comune di Torviscosa, il Comune di Dolegna del Collio, l’Associazione Astrofili Veneziani, OGS, il Kulturni center Vrhnika, in collaborazione con il Comune di Staranzano, il molino Tuzzi, il Centro Informazione Documentazione Torviscosa, l’Associazione Culturale Hybrida e la Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse.