lingua:

LIVE: PANTALOONS, MAMUTHONES, HYBRIDA LIGHT SHOW

venerdì 02 luglio 20:00


LIVE- Musiche di Sconfine ritorna in uno dei luoghi più visitati nelle precedenti edizioni: il suggestivo parco Milleluci a Sagrado (GO).
In collaborazione con Pretočnice, Kud Morgan, Ubrane Note dalle h 20:00.
PANTALOONS (SLO) – shakin’ music
Luka Belič – sassofono
Aljaž Markežič – sousafono
David Nik Lipovac - batteria
MAMUTHONES feat. MARCO FASOLO (ITA) - psychedelia
Alessio Gastaldello - farfisa pianorgan, synth, voce Francesco Lovison – synth
Andrea Davì – batteria
Marco Fasolo – chitarra, voce
HYBRIDA LIGHT SHOW (ITA) – allestimento video
PRENOTATI QUI  https://bit.ly/35DIpGl
Il trio Pantaloons è una comunità di tre "compagni maldestri", come amano definirsi. Luka Belič (sassofono), Aljaž Markežič (sousaphone) e David Nik Lipovac (batteria) sono emersi per la prima volta come parte della Chilli Brass Band nel 2016, dove hanno iniziato a sperimentare con melodie e ritmi musicali in forma di jam session. Dopo alcune composizioni, hanno messo il loro stile musicale unico sulla mappa della musica dance elettronica con un pizzico di jazz, funk, breakbeat, dubstep e altro. Come scelta di Radio Študent per il tour di concerti Klubski Maraton nel 2019, il trio Pantaloons ha avuto la possibilità di scuotere la scena musicale slovena. Inoltre, nel 2020 si sono esibiti al festival internazionale di musica MENT a Lubiana e al Liverpool Sound City Festival, sostenuto da INES#talent 2020. All'inizio del 2021 si sono esibiti in streaming online da Kino Šiška con l'artista visiva Stella Ivšek (VJ 5237), e recentemente hanno pubblicato il loro primo singolo e video musicale dal prossimo album.
"Maliziosi, ben armonizzati, ma soprattutto sempre in vena di ballare, i Pantaloon sono una di quelle band che certamente non vi lascerà indifferenti". (Festival MENT)
Mamuthones feat. Marco Fasolo (Jennifer Gentle)
I Mamuthones di Alessio Gastaldello saranno accompagnati per alcuni concerti estivi da Marco Fasolo, leader dei Jennifer Gentle e nella primissima formazione degli stessi Mamuthones, con cui ha inciso il disco omonimo.
Sono passati 10 anni dall'uscita di quel disco, divenuto nel tempo un piccolo “caso” nella discografia italiana e internazionale. Fu infatti proprio per descrivere il suono di quel disco, insieme a quello di altre band, che venne coniato il termine “Italian Occult Psychedelia” incuriosendo e facendo chiacchierare, anche fuori confine, molti appassionati delle musiche più off e particolari.
Questi concerti saranno l'occasione per riproporre il repertorio di quegli anni. Tracce, più che canzoni, basate su pochi elementi, un organetto ad aria a creare droni dissonanti, una batteria primitiva e ostinata, una chitarra acida a disegnare melodie mai scontate, synth monofonici a sostenere il tutto.
Un viaggio nell'archetipo dei riti primitivi sulle orme del kraut-rock e di certa musica sperimentale italiana.
La line up della band prevede Alessio Gastaldello al farfisa pianorgan, al synth e alla voce, Francesco Lovison ai synth, Andrea Davì alla batteria, Marco Fasolo.
Organizzazione:
Gruppo Area di Ricerca Dobialab
LIVE - Musiche di Sconfine
Con il sostegno di:
Giovani FVG
Fondazione Carigo
Comune di Staranzano
In collaborazione con:
Comune di Sagrado
Comune di Capriva del Friuli
Comune di Nova Gorica
Ministero Cultura Slovenia
Bottega Errante
Casa della Musica
Hybrida
Kineo
Kud Morgan
Pretocnice
Ubrane Note
EPK GO
Panificio Iordan