lingua:

DAE: DOKUMENTA SONUM - MICHELE RABBIA, GEOMETRIE DI MICROMONDI

mercoledì 01 settembre 21:00


DobiaH2O DOBIARTEVENTI XIX edizione
Manifestazione artistica multimediale
Il programma del festival DobiArtEventi indaga il rapporto tra uomo e acqua. L’itinerario culturale è dunque accompagnato da una costante attenzione alla natura dei luoghi tra cui si sviluppa. In questa occasione l'evento è in collaborazione con OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale.
Ai fini della tutela degli artisti, degli organizzatori e del pubblico, gli eventi saranno organizzati rispettando le linee guide atte a prevenire il contagio da Covid -19. Le modalità di partecipazione saranno comunicate al piu' presto sui nostri canali.
- TALK con la ricercatrice OGS Dr.ssa Marina Cabrin
Ci permetterà di conoscere di più sulla ricerca scientifica svolta nei laboratori del litorale triestino.
- DOKUMENTA SONUM - MICHELE RABBIA
Solo percussioni ed elettronica (ITA)
Un "progetto multi-arte", in cui immagini, installazioni mini-audio, gesti e azioni musicali si snodano attraverso trame sonore.
Il suono, componente principale di questo lavoro, è usato come una tela su cui vengono eseguite le azioni musicali che disegnano trame sonore creando colori e sfumature; mentre “il rumore”, trattato come parte della colonna sonora musicale, unisce il silenzio, dando luogo a strutture narrative.
- GEOMETRIE DI MICROMONDI
Live visuals di Francesco Scarel ft. OGS (ITA)
Uno studio al microscopio di OGS, assieme al biologo marino Alfred Beran, ha permesso di catturare immagini di alcuni tipi di plancton presenti nelle acque del golfo di Trieste. Questi video, modificati con tecniche analogiche, faranno da contorno al concerto.

L'evento si svolgerà nel rispetto della normativa nazionale e delle linee guida regionali relative all'emergenza epidemiologica da COVID-19.
DobiaH20 - Dobiarteventi 2020 XIX edizione è un progetto a cura dell’Associazione Culturale Gruppo Area di Ricerca - Dobialab, la cui supervisione artistica per questa edizione è affidata a Giovanni Maier, con il sostegno della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, in partenariato con il Comune di Sagrado, il Comune di Torviscosa, il Comune di Dolegna del Collio, l’Associazione Astrofili Veneziani, OGS, il Kulturni center Vrhnika, in collaborazione con il Comune di Staranzano, il molino Tuzzi, il Centro Informazione Documentazione Torviscosa, l’Associazione Culturale Hybrida e la Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse.